fecondazione assistita ICSIICSI (Iniezione IntraCitoplasmatica di Spermatozoo)

Nulla cambia per la paziente. Nel laboratorio l’embriologo trasferisce all’interno dell´ovocita uno spermatozoo utilizzando un sottilissimo ago di vetro.

Questa metodica è utilizzata quando ci sia un basso numero o una bassa motilità degli spermatozoi. Si effettua anche quando non vi sia stata una fecondazione nei precedenti tentativi.

La tecnica ICSI si distingue dalla FIVET perché l’aiuto alla fecondazione avviene iniettando all’interno dell’ovocita, tramite un apparecchio detto micromanipolatore, uno spermatozoo selezionato ed opportunamente trattato.

Viene usata questa tecnica nelle situazioni di dispermia, in cui gli spermatozoi sono pochi o poco mobili. Con una pipetta aspirante si tiene fermo l’ovocita, precedentemente privato delle cellule che lo circondano, mentre con un microscopico ago cavo si inietta un unico spermatozoo.

Prenda un appuntamento